Bobcat al servizio di JLFO per il più grande circuito europeo di Supercross

Pubblicato : 17/04/2018 11:50:54
Categorie : Eventi , Powertrack news

Bobcat al servizio di JLFO per il più grande circuito europeo di Supercross

Tra il 18 e il 19 novembre 2017, nella nuova U Arena di Nanterre, in periferia di Parigi, è andato in scena l’evento più amato per quanto riguarda le competizioni SX1 e SX2 del campionato Supercross ‘SX TOUR’ francese.

Per poterlo rendere possibile la società organizzatrice di eventi JLFO, grazie alle macchine movimento terra Bobcat, ha costruito il più grande circuito di Supercross europeo mai realizzato in uno stadio.

JLFO, con sede a La Bastide-l’Eveque in Francia, è un’azienda specializzata nell’organizzazione di manifestazioni nei settori auto, moto e quad, con oltre 200 eventi alle spalle e per costruire il circuito ha dovuto affrontare non pochi problemi, tra cui proteggere il terreno prima dell’utilizzo ed evitare di danneggiare il manto erboso, tutto questo con a disposizione solo tre notti per realizzare la pista e appena una per smantellarla.

Lo spostamento di circa 4000 metri cubi di terreno è stato possibile grazie all’utilizzo di cinque macchine edili cingolate Bobcat, tra cui un escavatore compatto cingolato Bobcat E62, due pale cingolate Bobcat T870, il quale rappresenta il modello più grande mai prodotto dal marchio statunitense, una pala cingolata Bobcat T650 e un escavatore gommato Doosan DX165W-5. Con questi mezzi cingolati e con tre esperti operatori Bobcat, gli addetti JLFO hanno potuto depositare il terreno in diversi strati in modo da creare gli avvallamenti, i dossi e i diversi ostacoli che caratterizzano la pista.

In totale hanno lavorato alla realizzazione della pista SX di Parigi le cinque macchine movimento terra Bobcat e un team di 70 persone.

Condividi questo contenuto